I Nostri Servizi

Smaltimento Rifiuti Roma e Provincia : Ecofin Servizi SRL si propone come partner per il trasporto e lo smaltimento di rifiuti speciali, con un supporto completo di servizi e consulenza nel settore ambientale.


3500

Clienti Contrattualizzati

550

Medici Serviti

95%

Micro Raccolta Mensile

10

Membri Del Team

La Nostra Filosia9>

In Natura, Nulla si Crea e Nulla si Distrugge Ma Tutto si Trasforma !


I Nostri Clienti

Cosa Pensano Di Noi


Rimani Aggiornato Con Il nostro Blog

News Blog Ecofin


Raccolta e Smaltimento Materiale Obsoleto

Come Fare La Raccolta e Smaltimento Materiale Obsoleto

Come Fare La Raccolta e Smaltimento Materiale Obsoleto : Apparecchiatura Elettrica e Elettronica Come Computer e Televisori

Imprese e professionisti si trovano inevitabilmente di fronte alla necessità di smaltire rifiuti obsoleti, come dispositivi e accessori elettrici, elettronici, computer, monitor e tanto altro ancora. Ecofin si occupa anche di questo a Roma e provincia, raccogliendo e smaltendo rifiuti obsoleti secondo le disposizioni previste dalle leggi vigenti.

Ogni impresa, per l’esercizio della propria attività dispone di beni che rilasciano la propria utilità in più esercizi. Si tratta di beni “strumentali” ai sensi della normativa civilistica e fiscale, che concorrono alla formazione del reddito dell’esercizio secondo la vita utile del bene, in base alla normativa civilistica, mentre per quella fiscale sulla base dei coefficienti stabiliti dal D.M. 31/12/1988.

Maggiori informazioni


Recupero metalli

Recupero Metalli : Cosa Dice La Legge

Come Recuperare i Metalli Secondo La Normativa UE n. 333/2011

Tra le varie tipologie di raccolta differenziata vi è anche il recupero di metalli e più in generale quello di tutte le materie prime secondarie. Si tratta di un altro dei servizi garantiti da Ecofin, un vero e proprio punto di riferimento per la città di Roma e provincia. I rottami di ferro, acciaio e alluminio cessano di essere rifiuti solo in base a determinati criteri, che sono stabiliti dal regolamento UE n. 333/2011. L’articolo 5 del Regolamento in questione, prevede che i rottami ferrosi non siano più considerati rifiuti, bensì siano accompagnati da una dichiarazione di conformità che deve esibire i seguenti dati:

Maggiori informazioni